Pharmacie sans ordonnance livraison rapide 24h: acheter viagra en ligne en France.

Rizzuto

Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto abbattere l’impegno dedicato alla specifica gara; Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto conseguente obbligo di suddividere la procedura di a)Fase di abilitazione delle Ditte al Sistema b)Fase di indizione della singola procedura Presuppone l’utilizzo di una piattaforma Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto • Iscrizione albo fornitori per la classe • Bando abilitazione: pubblicato il 09/02/06 Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto • Avviso di gara: pubblicato il 12/04/06 • Termine ultimo abilitazione: ore 12.00 del • Termine ultimo richiesta chiarimenti (per il tramite di apposito forum) ore 12.00 del12/05/06; Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto ASTA A RILANCIO DINAMICO
Si è deciso di suddividere la procedura in due Effettuazione successivi rilanci dinamici; La gara è stata suddivisa in lotti semplici e lotti composti a seconda delle diverse formulazioni dei Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto • Firma digitale: garantisce l’autenticità della • Marcatura temporale: consente di dare una data e un’ora certa alla propria offerta; Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto • È uno dei requisiti che l’offerta deve possedere per essere giuridicamente rilevante e pergarantirne integrità e provenienza.
• E’ il risultato della procedura informatica (validazione) basata su un certificato qualificatorilasciato da un certificatore accreditato egenerata mediante un dispositivo per lacreazione di una firma sicura ai sensi di quantoprevisto dall’art. 38 comma 2 del DPR 445/200 Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto • È il risultato della procedura informatica che consente di dare certezza all’ora e alminuto di chiusura dell’offerta.
• Serve per garantire lo stesso livello di segretezza delle offerte previsto dallagara tradizionale ad evidenza pubblica,dando certezza del momento dellachiusura dell’offerta telematica.
Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto • Consiste nella generazione, tramite processo informatico, di una firma digitale (ancheaggiuntiva rispetto a quella del sottoscrittore)cui è associata l’informazione relativa a unadata e a un’ora certe.
• Il kit di marcatura temporale è disponibile presso gli enti certificatori di cui al sito delCNIPA.
Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto L’offerta di ciascuna Ditta doveva essere firmata digitalmente e marcatatemporalmente entro le ore 12.00 del19/05/06; 19/05/2006 le Ditte effettuavano l’Uploaddelle offerte al server del portalewww.albofornitori.it Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto La base d’asta per i successivi rilanci è stata prodotte automaticamente, per ciascun lotto, dal sistema al termine dell’invio delle prime Ia migliore offerta costituiva la base per i La graduatoria iniziale per ciascun lotto è stata pubblicata alle ore 12.00 del 22/05/06.
Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Nel giorno e nell’orario previsto per ogni calendario, le Ditte, laddove interessate, offerta e renderla migliorativa rispetto alla base d’asta modificando così l’iniziale Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto • L’intera fase dei rilanci dinamici è durata dal • Ogni giorno si sono svolte n. 23 aste (una per • Ogni asta aveva la durata di 12 min.
eventualmente riapribili, per una sola volta, perulteriori 3 min. laddove fosse intervenuto unrilancio a 30 secondi dalla scadenza citata.
• Le aste avevano inizio alle ore 8.00 e si concludevano alle ore 17.00 con interruzionedalle ore 13.00 alle ore 14.40.
Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Ditte iscritte all’albo per la classe dei farmaci: n. 129; Ditte che hanno presentato regolare offerta: n. 73; Ditte che non hanno effettuato correttamente le prescrizionitecniche: n. 1; Lotti per i quali ha presentato offerta – non congrua - un’unicaDitta: n. 20; Lotti non aggiudicati perché esclusivi sulla base dellaformulazioni messa a gara o perché divenuti tali in corsod’opera (es. Eprex) : n. 19; Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Il risparmio ottenuto dalla presente procedura si è Tale risparmio è stato calcolato sulla base del costo storico dei principi attivi afferenti i soli lotti effettivamente aggiudicati a seguito delle analisi di gara. A questa cifra si deve aggiungere l’ulteriore risparmio derivato da - lotti per i quali è pervenuta un’unica offerta ritenuta non congrua sulla base di apposite indagini di mercato; Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Es 1) CARBOPLATINO (carboplatino)
16.000,00;
Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Es. 2) CEFTAZIDIMA (PENTAIDRATO) (ceftazimina)
47.900,00;
Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Es. 3) CEFTRIAXONE (SALE DISODICO) (Fidato)
0,97000;
Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Es. 4) KETOROLAC (SALE DI TROMETAMOLO)
(Toradol)
77.000,00;
Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Es. 5) NADROPARINA CALCICA (Seleparina)
22.000,00;
Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto La maggior parte delle Ditte ha riscontrato difficoltà pratiche nellagestione tecnica della procedura; ciò ha comportato un costantesupporto da parte sia del personale amministrativo preposto allagestione della gara, sia del personale della Ditta C.S.A.med.
A posteriori la durata dei singoli rilanci – 12 minuti – si è rilevata essereeccessiva in quanto gli stessi venivano effettuati in prevalenza negliultimi cinque minuti; Problemi con la registrazione del verbale di gara all’ufficioregistri:impossibilità di firme contestuali dell’ufficiale rogante e delle Dittepartecipanti a seguito dei singoli rilanci dinamici.
soluzione: la tracciabilità del sistema ha consentito di individuare per
ciascuna Ditta i dati necessari all’identificazione, inequivocabile, delle
stesse (indirizzo IP, estremi firma digitale ed ente certificatore).
Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto Il meccanismo dell’asta a rilancio dinamico ha comportato la massimaconcorrenza fra le Ditte col conseguente abbattimento dei prezzi nellamaggior parte dei casi; La gestione telematica consente un risparmio dei costi indotti di gara(carta, buste, fotocopie, fax etc. etc.) e, in linea generale, una potenzialeriduzione dei tempi: se si dovesse ripetere l’esperienza, a procedura già“collaudata”, la tempistica sarebbe dimezzata e molti dei problemiaffrontati, troverebbero rapide soluzioni.
Il costante monitoraggio della gara per il tramite del sistema haconsentito l’individuazione delle “strategie” delle Ditte: ciò ha comportatoun ulteriore vantaggio oltre che in termini economici anche e soprattuttocon riferimento al principio di trasparenza dell’agire amministrativo; Non ci sono stati ricorsi né giurisdizionali né amministrativi e questo,contutta probabilità, deve imputarsi alla certezza e alla affidabilità delsistema di gestione; Azienda Ospedaliera Universitaria "San Martino", Genova, Stefania Rizzuto

Source: http://www.mepaie.it/documenti/e4da3b7fbbce2345d7772b0674a318d5/Rizzuto.pdf

Microsoft word - raucherberat-kurz1.doc

Easy-Free - Raucherberatung nach Dr. Böhm „Im Jahr 2020 wird Rauchen die häufigste Todesursache sein! Weltweit rechnet man dann mit 8,4 Millionen Todesfällen durch Rauchen!“ Die Zahl der Raucher und der damit verbundenen vielfältigen Negativfolgen nimmt weltweit dramatisch zu. Dies erfordert konsequente gesundheitspolitische Maßnahmen in Form professioneller Primär- und Sekund

New patient cancellation policy

Allergy Diagnostic and Treatment Center • David K. Brown, MD Christian D. Gonzoph, PA-C • Rebecca A. Rosenberger, PA-C • Kristine M. Cisko, PA-C 33 Overlook Road, Suite # 307, Summit, NJ 07901 Tel . (908) 522-9696/Fax: (908) 522-3070 New Patient Cancellation Policy Welcome to our practice and thank you for choosing us! We appreciate your confidence and

Copyright © 2010-2014 Sedative Dosing Pdf