Pharmacie sans ordonnance livraison rapide 24h: acheter viagra en ligne en France.

Aziendaospedalierapadova.it

REGIONE DEL VENETO
AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA
DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 683 del 12/06/2012
OGGETTO: Unità Operativa di Pneumologia. Incarico professionale alla Dott.ssa Emanuela Rossi. Determinazioni.
Il Direttore della SC Incarichi Professionali ed Att. Extraistituzionale
riferisce:
Con deliberazione n. 1051 del 05.12.2011, a seguito di pubblica selezione, è stato conferito alla Dott.ssa Emanuela Rossi, medico specialista in Malattie dell’Apparato Respiratorio, un incarico professionale nell’ambito dell’Unità Operativa di Pneumologia, allo scopo di garantire relativamente al progetto “Strategie per la gestione dei pazienti affetti da malattie interstiziali del polmone”, la selezione dei pazienti, il follow-up e l’analisi dei risultati ottenuti.
La Prof.ssa Marina Saetta, Direttore della predetta Unità Operativa, considerata la necessità di dare continuità alle attività programmate, ha rappresentato l’esigenza di confermare l’incarico in parola, fino al 04.06.2013, per un importo lordo onnicomprensivo pari ad 6.000,00, da finanziarsi mediante i fondi messi a disposizione dall’AIFA nell’ambito dello studio Budesonide/Formoterolo.
Si propone, pertanto, di procedere in merito.
IL DIRETTORE GENERALE
PRESO ATTO della suestesa proposta e accertato che il Direttore della
SC Incarichi Professionali ed Att. Extraistituzionale ha attestato la
regolarità amministrativa della stessa in ordine alla compatibilità con la
vigente legislazione nazionale e regionale , nonchè la copertura della
spesa prevista nel budget assegnato per l`anno in corso;
RITENUTO di dover adottare in merito i provvedimenti necessari;
VISTO il Decreto Legislativo n. 502/92 e successive modifiche ed
integrazioni e le leggi regionali n. 55 e n. 56 del 1994 e successive
modifiche ed integrazioni;
ACQUISITO il parere favorevole del Direttore Amministrativo e del
Direttore Sanitario per quanto di rispettiva competenza;
IN BASE ai poteri conferitigli dal D.P.G.R. n. 258 del 31.12.2007.
DELIBERA
1. di confermare, per le motivazioni esposte in premessa, fino al 04.06.2013, l’incarico professionale conferito alla Dott.ssa Emanuela deliberazione n. 683 del 12/06/2012 pagina 1 di 5 Rossi, nell’ambito dell’Unità Operativa di Pneumologia, relativamente al progetto “Strategie per la gestione dei pazienti affetti da malattie interstiziali del polmone”, per un importo lordo onnicomprensivo pari ad € 6.000,00 da finanziarsi mediante i fondi messi a disposizione dall’AIFA nell’ambito dello studio Budesonide/Formoterolo;2. di dare comunicazione del presente incarico alla Segreteria Regionale per la Sanità ai sensi di quanto disposto dalla stessa con nota prot n. 91725 del 27.02.2012;3. di approvare lo schema tipo di disciplinare d’incarico, documento che viene allegato alla presente deliberazione per costituirne parte integrante e sostanziale.
deliberazione n. 683 del 12/06/2012 pagina 2 di 5 DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE
L’Azienda Ospedaliera di Padova, con sede in Padova in via N. Giustiniani n. 1, codice
fiscale e partita IVA n. 00349040287, nella persona del Direttore Generale Dott. Adriano Cestrone, il quale agisce nel presente atto in esecuzione della propria deliberazione n. La Dott.ssa Emanuela Rossi, nata a Bassano del Grappa (Vi) il 15.02.1981 e residente a
Pove del Grappa (Vi) in via Tagliamento n. 24, codice fiscale RSS MNL 81B55 A703N. S I C O N V I E N E Q U A N T O S E G U E L’Azienda Ospedaliera di Padova conferisce alla Dott.ssa Emanuela Rossi, medico specialista in Malattie dell’Apparato Respiratorio, in possesso delle specifiche capacità e conoscenze professionali richieste, un incarico professionale ai sensi dell’art. 7, comma 6, La Dott.ssa Rossi, nel periodo di vigenza del presente contratto, presso l’Unità Operativa di Pneumologia, dovrà garantire relativamente al progetto “Strategie per la gestione dei pazienti affetti da malattie interstiziali del polmone”, la selezione dei pazienti, il follow-up L’Azienda Ospedaliera di Padova garantirà la copertura assicurativa per la responsabilità civile connessa all’attività svolta nell’ambito dell’incarico. Sarà a carico della professionista la copertura assicurativa contro gli infortuni e le Si precisa che, ai sensi del D.Lgs. n. 230/95 e ss.mm.ii., qualora l’incaricata svolga attività che comportino la classificazione come lavoratore esposto al rischio di radiazioni ionizzanti, sarà cura della stessa assolvere, ai fini della propria tutela, agli obblighi L’Azienda Ospedaliera corrisponderà alla professionista incaricata quale corrispettivo onnicomprensivo delle attività di cui al precedente articolo, il compenso forfettario lordo di € 6.000,00 da finanziarsi mediante i fondi messi a disposizione dall’AIFA nell’ambito L’erogazione del predetto compenso sarà effettuata in rate posticipate sulla base dello svolgimento delle attività di cui al precedente art. 2, come attestato dal Direttore deliberazione n. 683 del 12/06/2012 pagina 3 di 5 Il presente contratto che non dà luogo a rapporto di pubblico impiego, né diritto ad alcun trattamento assistenziale e previdenziale e non è valutabile ai fini giuridici ed economici di carriera, ha durata di 12 mesi, a decorrere dal 04.06.2012. A deroga di ciò il contratto si intenderà risolto di diritto e senza preavviso in caso di: a) gravi, oggettive e ripetute inadempienze da parte del professionista incaricato; Il presente contratto prevede una valutazione trimestrale dell’attività svolta con possibilità da parte dell’Azienda Ospedaliera di Padova di recedere dallo stesso con preavviso scritto di 15 (quindici) giorni, qualora le prestazioni rese risultassero inadeguate rispetto agli obiettivi stabiliti dal Direttore dell’Unità Operativa di La professionista incaricata potrà recedere liberamente e in qualsiasi momento dal presente contratto, con preavviso scritto di almeno 15 (quindici) giorni, nei quali sarà però effettivamente disponibile a completare gli atti relativi all’incarico in corso. La Dott.ssa Rossi, nel prendere atto che in attuazione dell’art. 30 del D.Lgs. 196/03 e ss.mm.ii., è designata quale incaricata del trattamento dei dati effettuato nell’ambito dei compiti assegnati, si impegna ad osservare le istruzioni di carattere generale e, se pertinenti, anche quelle specifiche, contenute nel capitolo 2 del Manuale della Privacy consegnato contestualmente alla sottoscrizione del presente contratto. Per quanto non espressamente stabilito dal presente contratto si rinvia alla disciplina relativa ai rapporti di lavoro autonomo prevista dall’art. 2222 e segg. del Libro V, Titolo - Dott. Adriano Cestrone -
- Dott.ssa Emanuela Rossi -
deliberazione n. 683 del 12/06/2012 pagina 4 di 5 ATTESTAZIONE DI PUBBLICAZIONE
La presente deliberazione Ł stata pubblicata in copia allAlbo di questa Azienda Ospedaliera di Padova per 15 giorni consecutivi dal Il Direttore
S.C. AMMINISTRAZIONE E AFFARI GENERALI
(Dott. Carlo Stecchini)
___________________________________________________________________________
CERTIFICAZIONE DI ESECUTIVITA'
La presente deliberazione Ł divenuta esecutiva il 12/06/2012 Il Direttore
S.C. AMMINISTRAZIONE E AFFARI GENERALI
(Dott. Carlo Stecchini)
___________________________________________________________________________
Copia composta di n5 fogli ( incluso il presente ) della delibera n. 683 del 12/06/2012 firmata digitalmente e conservata secondo la normativa vigente presso Infocert S.p.a.
Il Direttore
S.C. AMMINISTRAZIONE E AFFARI GENERALI
(Dott. Carlo Stecchini)
___________________________________________________________________________
deliberazione n. 683 del 12/06/2012 pagina 5 di 5

Source: http://www.aziendaospedalierapadova.it/all/AOP2012.683.pdf

derma.med.uni-erlangen.de

Multifocal disseminated lipoatrophy secondary to intravenous corticosteroid administration in a patient with adrenal insufficiency Jürgen Bauerschmitz, MD, and Konrad Bork, MD Mainz, Germany Multifocal disseminated lesions of circumscribed lipoatrophy have not been described as an adverse reaction of intravenously applieddrugs. A unique patient with adrenal insufficiency is reported

Unien795¥book : unien795¥c

Protezione contro le cadute dall’alto N O R M A I T A L I A N A Dispositivi di ancoraggio UNI EN 795 Requisiti e prove Protection against falls from a heightAnchor devicesRequirements and testing DESCRITTORI Dispositivo di protezione individuale, prevenzione degli infortuni, prote-zione contro le cadute, altezza, dispositivo di sicurezza, ancoraggio, spe-cifica, classificazione

Copyright © 2010-2014 Sedative Dosing Pdf